1. Coperte e bende non sono consentite durante il volo, ed è consigliato inoltre rimuovere i ferri di cavallo dalle zampe posteriori. Sulle coperte, sulle bende ed sugli altri articoli di pertinenza del cavallo, deve essere indicato almeno il nome del cavallo (questa indicazione è valida solo per il trasporto aereo).

2. Effettuate il pagamento con sufficiente anticipo, in modo tale da esser sicuri che esso venga ricevuto prima della data prevista per la partenza del cavallo. Dopo aver prenotato la quarantena all’interno degli Usa, il costo di una sua eventuale cancellazione vi costerà non meno di 600 $; tale costo include anche la prenotazione di una nuova quarantena. Se decidete di annullare il volo a meno di 48  ore dalla partenza, vi può essere la possibilità che vi venga addebitato il 100% del valore dei relativi costi, a seconda del momento in cui viene effettuata la cancellazione.

3. A tutti i cavalli in partenza dall’ Europa verso gli USA devono essere effettuati i seguenti test preliminari: piroplasmosi equina, anemia infettiva equina, morva, durina. Alle giumente e agli stalloni di età superiore ai 731 giorni deve essere effettuato anche il test della metrite contagiosa equina (CEM).

4. I cavalli giovani, non abituati a viaggiare, possono manifestare perdita di peso durante il trasporto a causa dello stress, malgrado noi facciamo realmente tutto il possibile per evitarlo . I cavalli che lasciano zone con condizioni climatiche fredde per raggiungere zone con condizioni climatiche molto calde, possono necessitare di diversi giorni per acclimatarsi.

5. Consigliamo ai nostri clienti di coprire i cavalli, durante il viaggio, con una coperta sottile e di evitare di proteggere le zampe. Soprattutto durante i viaggi lunghi, le protezioni non sono altro che una fonte di irritazione per i cavalli. Fomentano la sudorazione e perciò i cavalli iniziano a calciare, con lo scopo di liberarsi dalle protezioni, con tutti i danni che da ciò ne possono derivare. In ogni caso, i veicoli di nuova generazione sono caratterizzati da finiture completamente lisce, per cui  è raro che i cavalli possano procurarsi danni.

6. Durante il trasporto, i cavali devono poter essere identificati in qualsiasi momento, per mezzo di un chip (o profilo del DNA). Inoltre, il conduttore  deve portare con sé il passaporto del cavallo con l’indicazione del numero di chip (o profilo del DNA).